Politiche e linee guida per il lavoro ibrido: come crearle e farle rispettare

Impara come implementare una politica cristallina di lavoro ibrido per evitare confusione e massimizzare la collaborazione.

Durante la pandemia, la cultura dello smart working ha dato ai dipendenti nuovi strumenti di lavoro.

Questi strumenti hanno fatto sì che molti impiegati si chiedano perché non possono avere tutto: controllo sui loro orari, tragitti più brevi e tempo per le esigenze personali.

E davvero, perché non dovrebbero?

È qui che entra in gioco il lavoro ibrido, che dà ai dipendenti più controllo sui loro orari e permette ai datori di lavoro di gestire il loro spazio d'ufficio in modo conveniente.

Ma poiché il lavoro ibrido è flessibile, vorrete implementare una politica chiara e precisa sul lavoro ibrido per evitare confusione e massimizzare la collaborazione.

Di seguito vi diciamo come progettare una strategia di lavoro ibrido che funzioni per tutti.

Cos'è una politica di lavoro ibrido?

Unapolitica di lavoro ibrido delinea dove, come e quando i dipendenti dovrebbero lavorare in remoto e di persona.

Sembra ovvio, ma quando si lavora con persone diverse, che hanno ruoli diversi e hanno esigenze specifiche, la confusione è dietro l'angolo.

Delineare una comunicazione chiara è essenziale quando si progettano e si implementano le linee guida per il lavoro ibrido.

La vostra politica dovrebbe delineare le aspettative e le responsabilità di tutti i dipendenti e definire una serie di linee guida da seguire.

Inoltre, dovrebbe anche essere progettato con il contributo dei dipendenti, in modo che le esigenze di tutti siano prese in considerazione. Raccogliete più feedback possibile: più informazioni avete, meno brutte sorprese ci saranno.

Chi dovrebbe supervisionare la politica del lavoro ibrido della sua azienda?

Mentre la vostra politica deve riflettere i desideri dei vostri dipendenti, per essere applicata correttamente, qualcuno deve essere responsabile della sua supervisione.

In questo caso, la scelta dovrebbe ricadere sui team leader: i manager hanno una visione aggiornata e precisa di come operano i loro team e quali sono le preferenze dei loro dipendenti.

Cosa dovrebbe includere una politica sul lavoro ibrido?

Come abbiamo detto, la vostra politica di lavoro ibrido dovrebbe rispondere a qualsiasi domanda e comunicare le linee guida del lavoro.

Qui sotto potete trovare una lista di controllo per i regolamenti del lavoro ibrido:

  • Perché la tua azienda sta diventando ibrida? Affinché i dipendenti seguano una nuova politica di lavoro ibrido, hanno bisogno di capire perché la stai mettendo in atto per iniziare. Assicurati di avere una risposta chiara. Se hai sviluppato la politica in collaborazione con i tuoi dipendenti, questa parte dovrebbe essere già superata.
  • Chi è idoneo? Tutti i dipendenti sono in grado di lavorare con un orario ibrido, o è solo per i dipendenti che soddisfano alcuni criteri? E, se è richiesto un criterio, qual è? Su cosa si basa? Assicuratevi di renderlo chiaro in modo che i dipendenti sappiano se sono idonei subito, in qualsiasi momento.
  • Quando i dipendenti possono essere presenti? Delineare un chiaro programma di quando i dipendenti possono lavorare in remoto e quando in ufficio.
  • Quali sono le aspettative? Cosa ci si aspetta dai dipendenti quando lavorano a distanza invece che in ufficio? Dal momento che state adottando un orario più flessibile, le ore che vi aspettate dai dipendenti possono cambiare. Per esempio, si possono stabilire delle fasce orarie principali, durante le quali i dipendenti devono essere disponibili per le riunioni o garantire la disponibilità.
  • Come possono i dipendenti saperne di più? Pubblicate la politica sul vostro sito web interno o intranet con i link alle risorse. Non dimenticare di organizzare momenti in cui le persone possono chiedere maggiori informazioni al team delle risorse umane.

Come far circolare le politiche e le linee guida del lavoro ibrido

I vostri dipendenti devono capire e accettare le vostre politiche prima di metterle in pratica.

Ricordatevi di comunicare in modo chiaro e finché ce n'è bisogno: pensate che la gente ha bisogno di ascoltare i messaggi almeno sette volte prima di elaborarli effettivamente.

Inviare e-mail che precedono il lancio della politica, presentarla nelle riunioni di tutta l'azienda e del team, pubblicarla sui canali di comunicazione aziendale e organizzare riunioni con le risorse umane per migliorare il tutto.

Hai esperienza di politiche di lavoro ibride? Raccontaci!